post

Ragazzoni è il nuovo allenatore

In un momento così complicato ed in un anno così importante, non poteva che cadere su “Chicco” Ragazzoni la scelta dell’Arona, per sfuggire dalle zone basse della classifica.

Mister Ragazzoni è la storia dell’Arona, ma anche il suo futuro, dato che allena da anni, con ottimi risultati, la Juniores, con la quale ha vinto anche un campionato con numeri da record.

Non è un compito facile il suo, ma siamo sicuri che nessuno farà mancare il suo sostegno al nuovo Mister ed alla squadra

post

Poker per il Settore Giovanile

Altra grande settimana per il settore giovanile dell’Arona Calcio. Fatta eccezione per la Juniores, che ha perso 4-2, ma che fino all’ultimo secondo ha lottato per pareggiare la partita, nelle categorie più basse sono arrivate tutte vittorie e con risultati più roboanti.

Vincce 10-0 l’under 17 in casa dell’Ornavassese. La partita non è mai stata in discussione, troppo il divario tecnico e tattico tra le due squadre che hanno, ovviamente, obiettivi diversi in questa stagione. L’Arona parte subito forte e in meno di mezz’ora chiude la pratica grazie alle doppiette di Bovi al 3′ e al 22′ e di Mucchi al 25′ e 27′; sulla prima rete del nove aronese va segnalato il numero di Possamai che dopo aver messo a sedere il portiere con finte e contro finte, porge l’assist vincente. Lo stesso Possamai fa cinquina al 30′ chiudendo con un tiro secco e angolato un uno-due con Sacco. La ripresa non dice molto di più del primo tempo. Mister Romanello da il giusto spazio ai ragazzi in panchina che lo ripagano con le doppiette di Platini al 6′ e all 8′ (con cucchiaio di tottiana memoria) e di Calì al 37′ che chiude in rete un bello scambio con Casciana. In mezzo un palo di Sacco e la doppietta di Mucchi al 15′ e 20′. Con questa vittoria l’Arona si issa al terzo posto, in attesa della gara casalinga di domenica prossima con la Cannobiese. All’Ornavassese un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della stagione in attesa di momenti migliori.

Vince di rimonta (4-1) in casa della Varzese l’under 16. Al gol di Borri del 10′ rispondo Rossi e Buschini nel primo tempo e Peschechera e Negri nella ripresa. Rimane pertanto imbattuta l’Arona, che si prepara ad ospitare l’Oleggio in una partita che si annuncia molto interessante.

Altra goleada dell’under 15, che supera 8-0 una Voluntas Suna in grossa difficoltà e conserva il terzo posto in classifica.

L’under 14, infine, ha giocato contro il Romagnano che ha iniziato dominando il campo, fino a quando Cicco, con una punizione terminata di poco a lato, ha dato la prima preoccupazione agli avversari.

Il primo tempo si conclude 0-0. Nel secondo tempo l’Arona è più aggressivo e fa girare bene palla fino a quando Daniel lancia Cicco che da solo, davanti al portiere, fa impazzire il publico dell’Arona insaccando alle spalle dell’estremo difensore.

Neanche 5 minuti dopo Medina tenta il raddoppio ma il suo tiro viene deviato in angolo. Cicco batte dalla bandierina e sulla respinta del portiere Ciceri la mette al volo sotto l’incrocio.

post

Fanelli esonerato

Questa sera il Consiglio Direttivo dell’Asd Arona Calcio si è riunito per discutere dell’andamento complessivo del campionato e al termine della discussione ha deciso di esonerare dall’incarico Mister Fanelli.

A Mister Fanelli vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta, per l’impegno, la serietà e la correttezza professionale, così come l’augurio, per il suo futuro professionale, di una miglior fortuna, poichè in questa circostanza è stata con lui particolarmente avara.

Nell’attesa di individuare un altro nominativo per il prosieguo del campionato, la conduzione tecnica della squadra è affidata al ds Lionello.

post

Fanelli suona la carica

Rincuorato dal recupero di Giani, Gessa e Di Mario, Mister Fanelli suona la carica ai suoi ragazzi: “Sono convintissimo che domenica i ragazzi tireranno fuori l’orgoglio e faranno una grande prestazione”.

Fa appello alle doti di carattere dei suoi giocatori, in risposta ai numerosi ostacoli che la squadra ha dovuto affrontare fino ad oggi, e convinto che le cose stanno cominciando a girare per il verso giusto.

La classifica, davvero ingenerosa, dell’Arona, ha bisogno di punti ed il prossimo avversario, la Dufour Varallo, imbattuta e reduce da tre vittorie consecutive, non è certo la migliore squadra da incontrare in questo momento.

Ci sarà davvero bisogno di fare appello a tutte le risorse disponibili e buttare il cuore oltre l’ostacolo. Tutti dovrenno dare il meglio, pubblico compreso, se si vuole riuscire.