L’Arona investe sul proprio futuro e punta sull’Atalanta

E’ fatta!

Oggi il Presidente Portacci ha firmato l’accordo di collaborazione sportiva con affiliazione con l’Atalanta B.C. spa.

La nota società calcistica bergamasca, il cui settore giovanile è un’eccellenza del calcio italiano, sarà coinvolta nel processo di valorizzazione del vivaio aronese. In base all’accordo, l’Atalanta fornirà il proprio know-how per la formazione dei tecnici del settore giovanile dell’Arona, i quali potranno partecipare a corsi di qualificazione presso il centro sportivo “Bortolotti” di Zingonia. L’accordo prevede anche visite di aggiornamento che hanno lo scopo di fornire suggerimenti e linee guida delle attività da svolgersi in ambito giovanile. La collaborazione include anche la possibilità di disputare partite amichevoli o di organizzare manifestazioni sportive fra le squadre dell’attività di base, per i piccoli della scuola calcio. Oltre a ciò, l’ASD Arona calcio è autorizzata a fregiarsi, soltanto per fini promozionali, del logo della prestigiosa società.

L’accordo, intervenuto dopo una serie di trattative, rende orgogliosa la società aronese, che da sempre punta sul settore giovanile. La fiducia nelle possibilità dei propri calciatori è dimostrata anche dalla rosa dei giocatori scelti per la prima squadra per il prossimo campionato di Eccellenza, composta infatti per oltre il cinquanta per cento da ragazzi nati fra il 1997 e il 2001. Come ha detto il Direttore sportivo, Giuliano Cherchi, l’allenatore scelto per la prima squadra, Emiliano Rossini, è uomo di grande esperienza nella gestione dei più giovani. L’intero settore giovanile della società aronese ha già raggiunto prestigiosi risultati; ricordiamo che la Juniores regionale, allenata da Enrico “Chicco” Ragazzoni, vinse due anni fa il proprio girone, e ha mantenuto quest’anno il diritto di giocare ancora nel campionato regionale. A loro si aggiungeranno gli Allievi, sotto la guida di Giuseppe Bruno, e i Giovanissimi sperimentali, affidati a Marco Miradoli, che hanno vinto quest’anno il campionato provinciale.

Un passato che ha radici antiche, per l’Arona calcio, ma un futuro decisamente giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *