OGNI PARTITA UNA FINALE

Ci sono delle frasi che nello sport ricorrono abbastanza frequentemente. Una di queste è “dobbiamo giocare ogni partita come se fosse una finale”. Quello che va tenuto presente è che non è una frase di circostanza.

Spesso, all’interno di un campionato, alcune squadre incappano in sconfitte che risultano inspiegabili solo se non si tiene presente che “l’atteggiamento con cui ci avviciniamo alle diverse situazioni può determinare il successo o il fallimento” (Peyton Manning – storico quarterback dei Colts e dei Broncos, 5 volte MVP della NFL).

Questa è una frase molto usata in molte circostanze nello sport, ma non sempre funziona. Perché c’è un’altra cosa che fa la differenza: Bisogna crederci!

Non basta dire “Mi impegnerò al massimo delle mie possibilità”, ma bisogna anche farlo. E per farlo bisogna credere davvero che “il miracolo” sia possibile. E capita nel calcio che anche le cose più assurde accadano.

Senza andare troppo indietro nel tempo basta citare l’Atalanta.

Dopo le prime due partite di Champions sui siti di scommesse specializzati i “tecnici” si esprimevano così: ”la miracolosa qualificazione dell’Atalanta pagherebbe 6,00”. Però i giocatori dell’Atalanta non hanno dato ascolto agli “esperti”, hanno dato tutto quello che avevano e… sorpresa! Hanno passato il turno in barba a tutti i pronostici.

Questo stesso spirito cercherà di mettere in campo domenica l’Arona nella partita casalinga contro il Vogogna, unica squadra che la segue in classifica. La vittoria, da centrare a tutti i costi, potrebbe trasformarsi in un capitale di fiducia eccezionale, dato che, a parte il Piedimulera, tutte le altre squadre che precedono in classifica giocheranno fuori casa. La classifica potrebbe accorciarsi moltissimo e L’Arona potrebbe trovarsi nelle condizioni di sfruttare al meglio il doppio turno casalingo, che ha un peso specifico importante dato che alcune delle rivali dirette hanno invece da giocare due trasferte consecutive da brividi.

A quel punto la classifica assumerebbe tutta un’altra sembianza e, davvero, tutto diventerebbe possibile!

mf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *