Pronti per il ritorno di coppa

Il risultato dell’andata, che ha visto prevalere i biancoverdi con un sonoro 1-4, ha probabilmente tolto ogni dubbio sul nome della squadra che passerà il turno di coppa.

Ma in un certo seno questo non fa altro che rendere più importante la partita di ritorno, perchè è più che probabile che i due tecnici useranno l’occasione per studiare alternative e rivedere gli aspetti che non sono loro piaciuti nei primi novanta minuti, avendo come obbiettivo principale quello di arrivare pronti alla prima di campionato.

Mister Rampi, le cui qualità tattiche abbiamo imparato a conoscere nel girone di andata che ci portò alla promozione in Eccellenza, ha certamente più interrogativi da risolvere. E il suo primo impegno di campionato con il Piedimulera si presenta come un impegno difficile anche se qualcuno ipotizza che con la partenza di Soncini la squadra ossolana si sia un po’ ridimensionata.

L’Arona, invece, ne approfitterà per preparare l’esordio casalingo con il Bianzè (sconfitto a domicilio dal Santhià), che darà la misura vera delle potenzialità dell’organico a disposizione di Mister Regazzoni.

Certo i biancoverdi partono con la fiducia che hanno ricavato non tanto e non solo dal risultato positivo, ma anche dalla prestazione dei singoli, che hanno risposto alla chiamata del campo e non si sono lasciati abbattere dal gol subito al primo minuto.

Naturalmente è bene ricordarci che nessuna partita è decisa fino a quando non arriva il triplice fischio, ma siamo sicuri che i ragazzi saranno capaci di gestirla con la giusta attenzione, come hanno dimostrato domenica scorsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *