post

Il week end dei 2012

Fine settimana intenso per i nostri 2012 che sabato impattano in un pareggio in quel di Cameri, 2-2 che permette ai piccoli di Mister Romano di consolidare il 4° posto a 10 punti dietro a RG Ticino a 21, Union Novara a 18 e Beavers a 15. Autori delle reti Davide Panarelli e Leonardo Marongiu. 

Domenica 27 impegno invece a Zingonia per i 2012 che ben figurano contro i 2014  “Selezionati” dell’ Atalanta riuscendo a pareggiare a tempi grazie alle reti di Davide Panarelli 2, Matteo Mensano, Samuele Ranaudo e Gabriele Russo. Prossimo impegno per i nostri 2012 sabato 3 dicembre in casa contro l’ Accademia Borgomanero.

post

Domenica ti aspettiamo!

“Se non sai cosa fare di bello domenica 4 Novembre?, e senza calcio non sai stare?, allora vieni a vedere l’Arona”, questo è l’invito della nostra società bianco-verde.

Senza l’Italia ai mondiali, e senza il calcio professionistico, speriamo che i ragazzi e la gente di Arona ritrovino le loro radici calcistiche e vengano a vederci e sostenerci. Invitiamo quindi gli Aronesi e non solo a tifare per noi e con un piccolo prezzo del biglietto potere avere in omaggio il giornalino dell’Arona. Intervisteremo alcuni spettatori e metteremo foto e articoli sul nostro sito ufficiale!”

S. Merlotti



post

Resoconto match U15

Gravellona – Arona.  2-0

I ragazzi si presentano a questa trasferta privi di 4 potenziali titolari e 2 in campo in non perfette condizioni.

L’avversario è di quelli tosti, l’arona parte bene e sfiora subito il vantaggio, poi con il passare dei minuti la squadra inizia a soffrire gli attacchi avversari e solo dei SUPER INTERVENTI del portiere Riccardo Pingitore riescono a mantenere il risultato sullo 0-0.

A 5 min dalla fine (SEMPRE COSÌ) un nostro rilancio sbagliato porta a una punizione dal limite e questa volta RICKY non può farci niente, poco dopo con la squadra sbilanciata in avanti subiamo il secondo gol.

Da questa partita cerchiamo di guardare le cose positive Abbiamo un ottimo portiere .

post

I risultati delle giovanili

I RISULTATI DELLE GIOVANILI

Juniores Regionali U19 – Girone A :  ARONA 0  –  BORGOMANERO 0

Allievi Provinciali U17 – NO Gir unico :  ARONA 0  –  ROMAGNANO 5

Giovanissimi Prov. U15 – VCO  : GRAVELLONA 2  –  ARONA 0

Giovanissimi Prov. U14 – NO Gir Unico : ARONA 3  – GRAVELLONA 3

Esordienti 2010: ARONA 3 – CUREGGIO 0

Esordienti 2011: ARONA 2 – CALTIGNAGA 2

Pulcini 2012: CAMERI 2 – ARONA 2 (In foto)

Pulcini 2013: CASTELLETTESE  1  – ARONA 2

post

“Incidente di percorso” a Varallo!

Incidente di percorso per L’Arona che per un tempo decide di non entrare in partita e concede al Dufour Varallo un vantaggio di 3 gol. Nella ripresa nonostante il risultato i giocatori di mister Ragazzoni provano a pareggiare ma il tempo scade prima del terzo gol. Rammarico per la prima frazione non giocata, ma sempre sorpresi e contenti per un secondo tempo molto buono che doveva portare almeno un punto all’Arona. Alla fine un regalo pre-Natalizio per il Dufour, che non ci porta nulla di buono anzi ci fa perdere il terzo posto in classifica. Siamo tutti pronti a riprendere il cammino di vittorie e la nostra posizione già domenica prossima contro il Bianzè.

Forza Arona ripartiamo insieme!

S. Merlotti

post

MARIA COSTANZA PESCHECHERA

Quando si dice una vita passata all’interno di una squadra, qui ad Arona ci viene in mente la nostra dirigente e segretaria Maria Costanza. Ventuno  anni sempre dietro ad una scrivania e a un computer a svolgere tutti i lavori complessi che servono per mandare avanti una società come la nostra. Se pensiamo al calcio a tutti, noi ci viene in mente il pallone, il campo e i giocatori, ma dietro a queste cose ci sono persone che devono far quadrare i conti e che devono svolgere ogni attività di base con grande attenzione.

Peschechera Maria Costanza è una di queste:

Ciao Maria ci racconti qualcosa di te?

Ciao a tutti, si sono qui ad Arona da ventuno anni, in pratica da quando siamo subentrati alla presidenza Resta. Ho iniziato soprattutto per stare vicina ai miei figli che qui giocavano a calcio. Mi hanno proposto di gestire la segreteria e poi di entrare, di fatto, nella dirigenza. Quando hanno smesso i miei figli, stavo per smettere anch’io, ma poi l’amore per questo posto e la passione per il mio lavoro hanno avuto la precedenza.

Ti alterni al ruolo di cuoca?

Si! il mio mestiere è quello di cuoca nelle scuole, ma poi quando termino,  arrivo in sede e sbrigo le faccende  che ci sono sempre qui in squadra. Devo gestire le visite mediche degli atleti, le loro schede e aggiornare e tenere i conti della squadra. Per fortuna ho una persona quest’anno che mi aiuta che è Lucia  Zilio. In questi anni poi, ho voluto fortemente partecipare a corsi e aggiornamenti della Lega, per restare sempre pronta a ogni cambio a livello burocratico.

Hai visto molti presidenti?

Tanti e con tutti hanno avuto un ottimo rapporto. Qui sono passati: Resta, Castelli, Fortis, Davì, Portacci e alla fine il nostro attuale presidente Notte.

Fai parte dello zoccolo duro di Arona insomma?

Certo! assieme a Notte e Malgaroli ad esempio formiamo l’ossatura che da anni è stabilmente qui ad Arona.

Sei legata a qualche giocatore in particolare?

Purtroppo non vivo sul campo da gioco, come gli allenatori e i mister, sono spesso dietro ad una scrivania e non ho quasi mai la possibilità di vedere dal vivo i tanti che inserisco all’interno delle pratiche e delle schede personali qui in sede. Quest’anno ad esempio siamo oltre 250 atleti che sommati ai dirigenti e allenatori, fanno davvero un grande gruppo di persone. In ventuno anni ho visto tanti qui da noi, ma se vuoi davvero un nome che ho nel cuore, è Chicco Ragazzoni, il nostro mister che ha giocato con i miei figli, ed è stato il loro allenatore. Un ragazzo davvero attaccato ai nostri colori che ho sempre piacere di rivedere.

Anche se non hai vissuto sul campo, c’è stato un anno che ti ricordi con più piacere?

La vittoria del 2017, il campionato che ci ha portato in Eccellenza. Quello me lo ricordo bene ed è stata una bella esperienza. Anche gli altri che ci hanno portato ai play off o quelli persi per penalizzazioni o sfortune varie li ho vissuti con tanto entusiasmo.

Hai qualche aneddoto da raccontare?

Sono cuoca e spesso alle cene di Natale mi hanno chiesto di cucinare per la squadra. È stato un piacere farlo per tanti amici.

Hai mai voluto cambiare squadra e per quanto vorrai continuare?

Mi hanno proposto di andare in altre società, ma ha sempre prevalso la voglia di stare dove sto bene, con amici e conoscenti che mi vogliono bene, Quando hanno smesso i miei figli mi è venuto in mente di staccare la spina, ma poi la passione mi ha fatto restare ad Arona. Fin quando avrò voglia, continuerò, ma credimi non è semplice questo lavoro soprattutto perché ogni anno i costi aumentano e far quadrare tutto non è semplice. Se le persone sapessero quanto sacrificio c’è dietro ad una squadra, capirebbero molto di questo mondo. Ci sono realtà che scompaiono ma noi siamo sempre bravi a restare qui e a continuare il nostro cammino. Se smetterò, sarà solo per dedicarmi a me stessa e alla  mia famiglia, tutto qui.

S.Merlotti

post

Murales

Sulla parete dei nostri spogliatoi domenica è apparsa una bella scritta che colorerà per molti anni questi muri.

Il murales creato da Giulio Giorla, che riporta il motto di questa stagione “Wearearona”, ci fa davvero divenire orgogliosi.

Colori e stemmi che appartengono da sempre ad una società che ha più di 100 anni che sono stati ben disegnati da questo artista.

Davanti ad esso i nostri instancabili e bravissimi magazzinieri Morea Fabio e Paracchini Paolo.

S.Merlotti

post

Tutti in trasferta!

Domenica sfida difficile su un campo ostico per i giocatori di mister Ragazzoni. I punti di differenza in classifica sono tanti, ma la concentrazione deve essere totale. L’Arona deve mantenere la scia delle prime, e per farlo deve vincere a Varallo.

Noi ci saremo e tu?

Forza ragazzi!!

S. Merlotti

post

Il tifoso: CLAUDIO CORRADINO

Ai nostri microfoni nel dopo partita:

Arona- Vigliano due a uno, partita difficile?

Ho visto un Vigliano molto aggressivo e competitivo però noi abbiamo avuto la fortuna secondo me di riuscire a stare compatti nel momento peggiore e chiude la partita nella ripresa, grazie anche al nostro portiere che ha ,sfoderato due o tre parate eccezionali.

Pensava fosse così la gara?

Sulla carta doveva essere molto più facile invece alla fine ci siamo resi conto che non bisogna dare niente per scontato

Un paio di nomi oggi protagonisti?

Ho visto molto bene Pastore e ho visto molto bene il solito Lika grintoso forte di loro sono piaciuti molto il numero dieci (Vanoli)

Domanda che faccio a tutti chi vince il campionato?

Penso che Bellinzago sia più squadra , il Pro Novara un insieme di alcuni grandi giocatori e di altri meno bravi. Forse privilegio la prima squadra perché mi sembra più organizzata e compatta.

S. Merlotti

post

I 2012 Vincono!

Tornano alla vittoria i piccoli 2012 che hanno la meglio in una partita senza storia contro l’Oleggio 15-1 il risultato finale 3-0 a tempi. Mattatore della giornata Matteo Mensano autore di 4 reti. Con la vittoria odierna l’Arona aggancia il 4° posto in solitaria dietro Union Novara e RG Ticino a 18 punti e Beavers a 12 punti. Prossimo impegno sabato 26 in trasferta a Cameri prima della prestigiosa amichevole in programma domenica 27 a Zingonia contro i pari età dell’ Atalanta.